I nuovi giurati delle giurie Gioco dell’Anno e Gioco di Ruolo dell’Anno

Home » In evidenza » I nuovi giurati delle giurie Gioco dell’Anno e Gioco di Ruolo dell’Anno

14/Mag/19 •

Lucca Crea, a seguito di un’accurata valutazione dei candidati proposti dalle due giurie, ha scelto Giordana Moroni come nuova giurata del Gioco dell’Anno e Giovanni Bacaro come nuovo giurato del Gioco di Ruolo dell’Anno.

Giordana Moroni, classe 1990, è giornalista pubblicista e videoeditor. Si occupa principalmente di videogiochi e dal 2013 conduce la rubrica video “N.E.R.d.D: Non È Roba da Donne” sulle pagine di Multiplayer.it; dal 2017 si occupa anche di giochi da tavolo sempre per lo stesso sito. Non ha un genere preferito e gioca a tutto senza pregiudizi, dai titoli semplici e coinvolgenti fino agli strategici più lunghi e cerebrali. Per questioni di affetto, il suo gioco da tavolo preferito è Talisman, primissimo nella sua carriera. Ama alternare i giochi da tavolo con quelli di carte, prediligendo i Living Card Game, su tutti Android: Netrunner.

In giuria Moroni affiancherà Paolo Cupola (presidente), Beatrice Parisi (vicepresidente), Fabrizio Paoli (coordinatore), Riccardo Busetto, Massimiliano Calimera, Fabio Cambiaghi, Alessio Lana e Caterina Ligabue.

Giovanni Bacaro, classe ‘78, cittadino del Mondo ma perso per il Giappone, è professore associato dell’ateneo Triestino. Riceve il battesimo ruolistico masterizzando la scatola rossa e, da allora, non abbandona più quel mondo. Ha seguito gli sviluppi e l’evoluzione del gioco di ruolo, con uno sguardo che è diventato sempre maggiormente interessato agli aspetti “scientifici” ed “applicati” del GdR in contesti sociali. A tale scopo fonda l’Associazione triestina “La Costola dei Barbari” e propone l’esperimento “ludoteca diffusa” e, a seguire, si lancia nell’avventura Federludo, a supporto e sostegno delle realtà Italiane del mondo ludico. Si porta dietro da anni il nickname ludico di Ishar il Grigio, dove il colore non è solo riferito alla barba.

In giuria Bacaro affiancherà Paolo Cupola (presidente), Mirella Vicini(vicepresidente), Davide Scano (coordinatore), Anna Benedetto, Luca Bonora e Daniele Prisco.

Lucca Crea ringrazia i membri delle due giurie per l’efficace lavoro di ricerca e selezione dei candidati, dà il benvenuto a Moroni e Bacaro nella grande famiglia di Lucca Comics&Games e gli augura un buon lavoro.

Il Gioco dell’Anno è un concorso organizzato dal 2013 da Lucca Comics & Games per promuovere e valorizzare il gioco da tavolo nella società. Nei sei anni di vita il Gioco dell’Anno si è rapidamente affermato come il principale riconoscimento italiano volto a selezionare i migliori titoli, appassionanti e facili da giocare, che permettono anche ai giocatori occasionali, alle famiglie e al grande pubblico di non giocatori di ritrovarsi per una partita attorno a un tavolo, divertendosi tutti assieme.

Il Gioco di Ruolo dell’Anno si è affermato come il principale riconoscimento italiano di settore selezionando il miglior GdR prodotto nell’ultimo anno e permettendo così a numerosi giocatori, esperti o meno, di conoscere un valido titolo per arricchire la loro esperienza ludica ed intraprendere nuove avventure in nuovi mondi fantastici.

Pin It

Scroll to top